Le aziende che hanno creduto nella partnership con noi hanno aggiunto valore al proprio lavoro
Conoscenza specificità settoriale dei processi di produzione e della logistica.

Case history

 

 

 

 

 

 


coel

CO.EL SRL � Settore Metalmeccanico

Soluzione: ERP ORON e Preactor

Il cliente

Ippolito Cortesi acquistò la prima macchina avvolgitrice per produrre molle nel 1961, iniziò così una graduale ma inarrestabile evoluzione produttiva.
Nell'ottica della necessità di espansione e di rinnovamento, nel 1980 avviene la prima ristrutturazione dell'azienda.
Nasce così la CO.EL Componenti Elastici che dà avvio a una nuova fase imprenditoriale.
L’azienda è specializzata nella produzione di Componenti Elastici.

Esigenze

Esigenza primaria del cliente era di ridurre le scorte di magazzino, i quantitativi di WIP (work in progress - semilavorati), e di conseguenza anche i quantitativi di prodotto finito in attesa di essere venduto.
Il cliente aveva inoltre la necessità di programmare l’avanzamento dello stato lavori per determinare con precisione la fattibilità di un prodotto per le date di consegna richieste nel rispetto dei vincoli e sulla base delle risorse e dei materiali disponibili.
Il dato doveva essere quindi visualizzato graficamente, per far si che le diverse divisioni aziendali potessero verificare in modo semplice e immediato l’avanzamento di ciascuna operazione.

Soluzione

La soluzione proposta da Comptech Srl è Preactor, schedulatore a capacità finita.
Integrata con il gestionale Oron tramite specifico connettore, permette lo scambio di dati gestionali. E’ consentita infatti l’importazione di ordini e l’esportazione del piano di produzione al fine di stabilire i tempi, le quantità e le risorse da utilizzare per produrre uno specifico articolo basandosi sulle previsioni di vendita.
La soluzione rende disponibili specifici grafici (Gantt), che permettono a tutte le aree aziendali di monitorare le singole attività produttive in termini di tempo e stabilire precise date di consegna con indicazione delle risorse impiegate (macchinari e risorse umane) indicandone i relativi costi.

Benefici

L’introduzione dello schedulatore a capacità finita ha permesso al cliente di ottenere dati e informazioni certe riguardo lo stato avanzamento lavori.
Pianificando in maniera puntuale la produzione, il cliente ha ottenuto una sensibile riduzione dei costi precedentemente generati dalle eccessive scorte di materie prime e semilavorati, oltre alla permanenza prolungata del prodotto finito a magazzino.
E’ stato ottimizzato l’impiego delle risorse, tra cui il calcolo automatico del costo di un’operazione in base alle risorse utilizzate e il carico di lavoro di queste ultime.
La flessibilità della soluzione Preactor emerge nella possibilità di poter rilanciare il piano di produzione nel caso di situazioni impreviste quali ad esempio fermi macchina, sopraggiunta di commesse urgenti, ritardi di consegna delle materie prime, etc.
Vengono quindi monitorati gli effetti del cambio della durata di un’attività sulle date di inizio e fine delle altre attività successive e sulla data di completamento del prodotto.
E’ stata fornita la possibilità di pianificare i cicli alternativi delle risorse appartenenti allo stesso gruppo.
Il progetto Preactor implementato da Co.el è l’esempio che anche una piccola organizzazione con risorse IT limitate, può trarre sostanziali benefici e miglioramenti in termini di produttività.


com tech

COM-TECH � Settore Elettronica e tecnologie

Soluzione: Microsoft Dynamics NAV

Il cliente

Com-Tech Srl è un'azienda leader nella progettazione e nello sviluppo di componenti passivi per radio-frequenza. Tutti i prodotti utilizzano una tecnologia avanzata di progettazione e di realizzazione, con l'obiettivo di ottenere livelli di ingegnerizzazione eccellenti e la piena soddisfazione del cliente. Attualmente conta più di 50 dipendenti.

Esigenze

La ricerca si è basata sull'individuazione di un software ERP tecnologicamente avanzato e di facile utilizzo, che consentisse una sofisticata gestione della produzione. Di fondamentale importanza era inoltre la possibilità di integrazione del gestionale con il software di progettazione 3D, in modo che venisse automatizzata l'importazione delle distinte base direttamente dai progetti sviluppati dall'ufficio tecnico. Altra necessità era la possibilità di snellire il flusso dei documenti in formato elettronico, eliminando i tempi di preparazione manuale del messaggio di posta elettronica con i classici applicativi.

Soluzione

La soluzione implementata dal Microsoft Certified Partner Comptech Srl è Microsoft Dynamics NAV, La soluzione ha pienamente soddisfatto le esigenze di forte integrazione tra applicativi; inoltre la gestione dei documenti elettronici tramite l'SMPT (specificare acronimo) con Microsoft Dynamics NAV ne ha ottimizzato il flusso.

Benefici

Le funzionalità messe a disposizione da Microsoft Dynamics NAV hanno consentito una rapida implementazione della soluzione, con risparmio di tempo e costi di formazione del personale, e l'integrazione completa dei processi produttivi. È stata inoltre resa possibile l'integrazione con il software di progettazione e modellazione 3D in dotazione e, grazie all'introduzione del SMTP (specificare acronimo) interno, una migliore gestione del flusso elettronico dei documenti.


corapack

CORAPACK � Settore Plastica Imballaggi Flessibili

Soluzione: Microsoft Sharepoint WSS 3.0

Il cliente

La CORAPACK nasce a Cantù nel 1982, nel 1986 si trasferisce nell'attuale sede a Brenna dove si sviluppa fondendosi nel 1989 con la CORAPRINT S.A.S. Il settore in cui opera la CORAPACK S.r.l. è quello dei films flessibili in polipropilene, polietilene e poliestere accoppiati, stampati o forati, in bobine, buste o fogli, destinati al confezionamento di prodotti prevalentemente alimentari. Le diverse esperienze acquisite, il continuo aggiornamento dei processi produttivi e l'utilizzo di impianti dotati delle più recenti tecnologie, consentono di realizzare produzioni accurate, con efficienza e produttività significative. .

Esigenze

Principale esigenza del cliente era di condividere in modo semplice i documenti dell’azienda, sostituendo l’archiviazione cartacea degli stessi con quella elettronica risparmiando così anche spazio fisico in ufficio. Necessità primaria era poter disporre di uno strumento semplice per ricercare i documenti una volta archiviati elettronicamente. Doveva essere consentita l’archiviazione di qualsiasi tipo di documento (E-mail, fax, lettere, ecc.) in aggiunta ai classici documenti di carattere gestionale. Tutti i documenti dovevano essere organizzati in “plichi” virtuali per consentire una visualizzazione di insieme degli stessi, partendo dall’ordine cliente, così come avveniva con la gestione cartacea. Lo strumento richiesto dal cliente doveva inoltre consentire la definizione di profili atti a limitare la visualizzazione di alcune aree dell’archivio elettronico gestito come un portale. Infine il portale doveva garantire la possibilità di accedere ai documenti archiviati anche dall’esterno dell’azienda qualora sorgesse l’esigenza di avere utenti collegati in remoto. Altra esigenza del cliente era che alcune tipologie di documento potessero essere firmate digitalmente come richiesto in taluni casi dalla legge

Soluzione

La gestione documentale viene realizzata attraverso l’uso della tecnologia Microsoft Sharepoint WSS 3.0 basato su tecnologia web. Viene utilizzata l’interfaccia standard.
La gestione documentale viene costruita partendo dal concetto di “fascicolo” creato dinamicamente attraverso l’uso della funzione di ricerca (opportunamente personalizzata) messa a disposizione da Sharepoint WSS 3.0.
I documenti da archiviare sono di varie tipologie (fatture, lettere, contratti...) con due diverse origini:
1.       Digitale - l’archiviazione viene effettuata automaticamente dal sistema
2.       Cartaceo - il documento viene scannerizzato dall’utente e salvato dell’apposita cartella di destinazione. A tal proposito sono stati messi a disposizione del cliente 2 Scanner professionali.
Sono inoltre state implementate delle funzionalità che consentono l’archiviazione automatica dei documenti provenienti dalle seguenti fonti:
1.       gestionale ORON (i documenti generati dal gestionale vengono inviati automaticamente al sistema di archiviazione in formato PDF unitamente ad un file che contiene tutte le informazioni per la corretta indicizzazione del documento stesso).
2.       E-mail (le mail che si desidera archiviare vengono “inoltrate” al sistema che provvede ad archiviarle).
3.       Fax server (i fax ricevuti vengono inoltrati in automatico al sistema che provvede ad archiviarli).
4.       Documenti di MsOffice, che possono essere creati direttamente dal portale del sistema.
5.       Un qualsiasi file firmato digitalmente.

E’ stata infine predisposta una funzione che consente la generazione di CD/DVD per la conservazione sostitutiva dei documenti archiviati elettronicamente.

Benefici

L’introduzione di un portale di archiviazione elettronica ha permesso al cliente di velocizzare la ricerca dei documenti accedendo ad un sistema che permette di visualizzare il documento richiesto direttamente dal pc, senza quindi doversi spostare e accedere all’archivio cartaceo. Il cliente ha inoltre avuto la possibilità di gestire tutte le revisioni che hanno portato alla produzione del documento definitivo, cosa che precedentemente non veniva gestita in quanto le modifiche venivano apportate manualmente sul documento, poi immesso a pc. Altro importante beneficio è stato che tramite l’archiviazione automatica dei documenti vengono ridotti notevolmente i tempi di gestione del documento e i margini di errore di archiviazione all’interno delle varie cartelle di destinazione.


cagnola

MOLLIFICIO ANGELO CAGNOLA SPA – Settore Metalmeccanico

Soluzione: Oron Business Mobile - Logistica

Il cliente

Fondato nel dicembre 1916 a Lissone da Angelo Cagnola, il mollificio è la prima fabbrica sorta in Italia per la produzione di molle. Oggi lo stabilimento monzese, nel quale lavorano su tre turni 85 collaboratori, è caratterizzato da impianti tecnologicamente avanzati che consentono una produzione altamente qualificata permettendo di migliorare il livello di servizio riconosciuto dalle più prestigiose aziende italiane ed estere. Nel 2001, il Mollificio Cagnola ottiene la certificazione ISO TS 16949 che permette all’azienda di sviluppare la sua politica nel settore Automotive a livello mondiale. Dall’inizio del 2007, il mollificio amplia ulteriormente la sua gamma di prodotti entrando nel mercato dei fastners attraverso l’acquisizione di un’azienda già presente nel settore. .

Esigenze

Primaria esigenza del cliente era gestire contabilmente il magazzino con la tracciabilità dei lotti di produzione, e delle posizioni degli articoli in giacenza. Prima dell’introduzione della nostra soluzione, la procedura di carico e scarico veniva fatta in modo manuale, utilizzando un programma in Access sviluppato internamente, rimanendo svincolati dal sistema contabile su piattaforma AS400. Nel normale ciclo di lavoro, quindi, venivano immesse in Access le righe di movimentazione degli articoli. Questa procedura, unita alla compilazione prima cartacea e poi riportata su calcolatore, comportava un margine di errore elevato,ed era causa di rallentamenti. Il cliente quindi ha richiesto una soluzione che ponga rimedio a questi problemi, in modo tale da poter gestire inventari, carichi e scarichi di magazzino in automatico. Lo scopo viene raggiunto con l’impiego di dispositivi palmari dotati di uno scanner per interpretare il barcode, apposto sulla confezione di prodotto, sia in fase di prelievo che di versamento, associando immediatamente(sempre con l’ausilio di un barcode) lo scaffale/casella di riferimento

Soluzione

Viene proposto il modulo applicativo di logistica del software gestionale Oron, che include nelle sue funzionalità la gestione di movimentazione di magazzino, dettagliata con le dimensioni di ubicazione e lotto. A questa piattaforma di base viene aggiunto un modulo installato sui dispositivi palmari, che sono dotati di schermo e scanner. Gli operatori di magazzino possono gestire la movimentazione degli articoli direttamente dal palmare in dotazione, che registra attraverso il barCode dei prodotti i carichi e gli scarichi del materiale, con la tracciatura dei lotti e l’indicazione delle ubicazioni. Queste informazioni vengono poi trasferite al software gestionale Oron, con una procedura automatizzata che sincronizza gli archivi tra il palmare e le postazioni fisse, eseguita ogni volta che i palmari vengono posizionati nelle postazioni predisposte al trasferimento dati.

Riportiamo di seguito alcune caratteristiche dell’applicazione.

1) Utilizzazione dello scanner BarCode del dispositivo palmare per la gestione di articoli e ubicazioni senza dover digitare i codici prodotto manualmente.
2) Produzione di tabulati di confronto con i dati presenti sul gestionale AS/400.
3) Gestione di proposte di prelievo con ordinamento FIFO.
4) Gestione del doppio codice articolo (interno e cliente)
5) Visualizzazione del dettaglio per transazione della tara, quantità x confezione e lotto.
6) Gestione contemporanea e concorrente dei carichi e scarichi da parte di più utenti, su diversi palmari.

I volumi attuali ipotizzati sono di circa 700 caselle, per una movimentazione complessiva di circa 6.500 prodotti.

Benefici

Il sistema implementato presso il cliente consente di gestire tutte le operazioni di magazzino in maniera automatizzata, attraverso le postazioni palmari, sulle quali è stato installato il modulo di logistica di oron. Ciò ha comportato uno snellimento dei tempi impiegati per il carico e lo scarico, e ha inoltre permesso di ridurre in maniera significativa i possibili errori dovuti all’inserimento manuale degli articoli e delle movimentazioni. Ora più persone possono effettuare operazioni di magazzino, e la gestione dei carichi e degli scarichi avviene in maniera centralizzata e senza conflitti.


osmos

OSMOS SpA – Settore CHIMICA

Soluzione: Microsoft Dynamics NAV

Il cliente

Fondata nel 1974, Osmos opera nel settore della fitocosmesi dove nel corso degli anni ha acquisito conoscenza ed esperienza profonde. L'uso di ingredienti naturali, estratti da erbe aromatiche e piante officinali, e la continua ricerca di complessi vegetali attivi e unici sono alla base della produzione cosmetica Osmos, che si ispira e trae origine dal mondo naturale. Le attività di ricerca e sviluppo hanno permesso di mettere a punto prodotti dermofunzionali tecnologicamente avanzati, che rispondono e anticipano le nuove tendenze di mercato e le mutevoli esigenze dei consumatori. L'alta flessibilità e le differenti tipologie di specializzazioni produttive sono i requisiti fondamentali che caratterizzano Osmos come partner ideale per aziende commerciali e distributori che vogliano distinguersi per qualità, innovazione ed efficienza. La pluriennale esperienza e l'alta professionalità maturate dall'azienda in ogni sua funzione le consentono di realizzare prodotti per un mercato internazionale sempre più esigente ed evoluto. La sua modernissima struttura dispone di impianti di processo e di linee di confezionamento di elevata flessibilità.

Esigenze

L'intenzione della società era di rinnovare la tecnologia impiegata dal software con un sistema gestionale completo e funzionale che ricoprisse diverse aree, dall'amministrazione alla produzione, alla logistica. La necessità primaria era semplificare i processi della gestione integrata dei documenti, con la possibilità di traduzione in diverse lingue, della produzione e della logistica, interfacciando il sistema gestionale con il software specifico per il settore chimico. Era fondamentale che il software gestionale integrasse la gestione delle diverse versioni di distinta base per prodotto. Altra fondamentale esigenza del cliente era gestire in modo semplice il magazzino delle materie prime e dei materiali di confezionamento, per una corretta pianificazione dei fabbisogni. L'elevata rotazione dei materiali propri e di terzi richiedeva inoltre l'organizzazione del magazzino per collocazione. All'interno della società è infine presente una corposa rete di agenti; era quindi necessario che il gestionale implementato fosse in grado di effettuare in modo semplice e veloce il calcolo delle provvigioni per agente.

Soluzione

La soluzione implementata dal Microsoft Gold Certified Partner Comptech Srl presso Osmos Spa è Microsoft Dynamics NAV5.0 , soluzione che ha permesso di gestire in maniera semplice e integrata la produzione conto terzi, oltre alla gestione delle versioni di distinte base per prodotto. Interessante caratteristica del software è stata l'ottimizzazione dei tempi per quanto riguarda la gestione del calcolo provvigionale degli agenti, la gestione dei costi e la possibilità di monitorare i margini di realizzo. La tecnologia impiegata da Microsoft Dynamics NAV ha permesso la gestione dei documenti in formato elettronico con possibilità di invio per e-mail. Anche l'integrazione con il software di laboratorio ha permesso una notevole riduzione dei tempi per la compilazione delle distinte base e dei cicli di produzione, con conseguente riduzione degli errori. Le funzionalità di calcolo automatizzato dei fabbisogni hanno consentito una migliore gestione degli approvvigionamenti e delle scorte di magazzino.

Benefici

L'introduzione del concetto di "collocazione" all'interno del magazzino prodotti finiti sul quale si basa Microsoft Dynamics NAV ha permesso alla società di semplificare la gestione della logistica, consentendo quindi elevati risparmi in termini di tempo e costi di gestione del personale. È stato inoltre possibile gestire la movimentazione interna di magazzino identificando le singole celle in cui i prodotti sono ubicati. Questo ha ridotto notevolmente il tempo per il prelievo dei materiali e la sua ricerca. La possibilità di gestire più magazzini in modo agevole ha permesso di controllare in modo più efficace anche il materiale di terzi e presso terzi. Di grande importanza per Osmos è la gestione integrata delle informazioni permessa da Microsoft Dynamics NAV, che comprende il calcolo delle provvigioni agenti e le situazioni di scoperto clienti/fornitori, oltre alla totale integrazione del gestionale con gli applicativi Office. La possibilità di gestione dei documenti in diverse lingue è stata di grande supporto per quanto riguarda le relazioni internazionali nel business aziendale.