FAQ

faq

La Comptech supporta il cliente nella scelta ed installazione dei mezzi tecnici necessari al funzionamento del sistema informativo aziendale?

La motivazione per cui il team della ns. società e' diviso per area di competenza nasce a fronte di un obiettivo ben preciso: dare al cliente le necessarie competenze funzionali con specifiche capacità e in modo coordinato. I prerequisiti tecnici quali: la costruzione della rete aziendale in termini di server, stazioni di lavoro, cablaggio , installazione e configurazione del software, assistenza e il supporto post-vendita sono prodotti e servizi da noi forniti.


La Comptech mette a disposizione le risorse competenti necessarie a rilevare i bisogni dell’azienda in fase di prevendita?

Comptech può partire dalla rilevazione dei bisogni gestionali dell'utente, in modo da definire le specifiche di funzionamento per implementare e personalizzare la soluzione con pacchetti applicativi di propria produzione come Oron, con strumenti applicativi di vari produttori con i quali ha un rapporto di partnership certificato o realizzando una applicazione specifica se non fosse disponibile sul mercato.


La Comptech, si fa carico di aiutare il personale dell’utente nella fase di avviamento e di manutenzione delle soluzioni applicative e dei prodotti forniti?

Il ns. servizio commerciale, in fase di analisi e proposta di preventivo, considera sempre con particolare attenzione quali saranno le risorse del cliente e della Comptech che dovranno presenziare le varie fasi di messa in produzione e avviamento, contemplando anche la particolare attività che viene definita con il termine di affiancamento. Sono disponibili inoltre specifiche soluzioni di abbonamento o estensione di garanzia che potete trovare su questo sito.


Quali sono le caratteristiche tecnologiche delle vs. soluzioni applicative in ambiente client/server?

Le soluzioni applicative della Comptech, in particolare Oron, sono realizzate con strumenti innovativi orientati allo sviluppo con tecnologia ad oggetti (che permette di ridurre notevolmente i costi di manutenzione e di sviluppo), utilizzando l'architettura "Client/Server" con RDBMS di Oracle, e Microsoft su piattaforma Windows Server Le stazioni "client" sono in prevalenza configurate in ambiente Windows XT/Vista/Seven


Sviluppate e proponete soluzioni in ambiente internet?

Comptech realizza applicazioni Intranet aziendali con lo scopo di creare uno strumento che permetta all'intera organizzazione di condividere le informazioni, comunicare in modo più efficace e decentrare i luoghi di produzione delle informazioni attraverso: La realizzazione e manutenzione di siti istituzionali WWW, utilizzando strumenti e figure professionali, analizzando le necessità del cliente, realizzando le pagine HTML con l'implementazione di soluzione avanzate per garantire dinamicità alle pagine WEB. La progettazione e lo sviluppo del Web Server aziendale, la gestione del sito del suo “housing”.


Le vs. soluzioni ERP hanno la possibilità di avere delle funzionalità internet?

E' previsto lo sviluppo in area Intranet e Extranet della gestione: catalogo prodotti, ordini clienti, backlog degli ordini, reporting delle vendite, accounting clienti, magazzino e disponibilità prodotti. Previa validazione dell'utilizzatore saranno disponibili, tramite Web, altre funzionalità di consultazione e di analisi dati. Le vs. soluzioni ERP possono inviare via mail in modo automatico documenti e stampe? E’ disponibile l'integrazione con la posta elettronica per l'invio completamente automatico di tutti i documenti delle diverse aree applicative prodotti sia con ORON che DynamicsNAV.


La Comptech fornisce dei corsi presso la sede del cliente?

Comptech fornisce corsi di formazione, sia presso il cliente che nella propria aula sui seguenti argomenti: Office System con Microsoft Windows, Word, Excel, PowerPoint. Internet, con Explorer e Netscape. Reti, con il corso operativo base di Windows Server per utente (struttura e funzionalità della rete, gestione utenti, integrità degli archivi, ecc.)


La Comptech è disponibile a realizzare collegamenti o interfacce tra le proprie applicazioni e quelle già presenti presso l’utente?

Oltre a garantire, come spesso è avvenuto, la migrazione completa verso le ns. piattaforme applicative dei dati anagrafici, storici e contabili del sistema informativo attuale della azienda cliente, realizza ad hoc specifici collegamenti, importazioni o esportazioni di informazioni verso e da soluzioni applicative di terze parti che svolgano funzionalità specifiche di particolari aree aziendali (collegamenti a sistemi di produzione, importazione e aggiornamenti di cataloghi/listini di terzi, importazioni dati tecnici da sistemi cad, ecc.).


Quanto costa una soluzione aziendale Erp?

Le ns. soluzioni applicative ERP sono modulari, quindi il prezzo viene composto in relazione alle funzioni richieste. La scalabilità è inoltre garantita dalla possibilità di acquistare l'esatto numero di licenze pari alle postazioni di lavoro necessari all'azienda cliente.

 

Glossario

Browser
          È il software che consente all'utente di visualizzare documenti HTML prelevati dal Web, da un'altra rete o dal suo stesso computer, seguire collegamenti ipertestuali tra i documenti e trasferire file. I browser più evoluti (Microsoft Explorer,Netscape Navigator (ultima versione…) , Mozilla Firefox, Opera, Safari, Google Chrome) comprendono altri software per gestire praticamente tutti i servizi di Internet (posta elettronica, newsgroup, HTTP, FTP, ecc..).


Barcode
          I codici a barre sono un insieme d'elementi grafici a contrasto elevato, disposti in modo da poter essere letti da un sensore a scansione e decodificati per restituire l'informazione contenuta. Tra i tipi più diffusi in troviamo il codice EAN (EUROPEAN Article Number) che viene utilizzato nella grande distribuzione, seguito dal Farmacode o codice 32 (una rielaborazione matematica del Codice 39), adottato per l'identificazione dei prodotti vendibili al banco nelle farmacie. Nell'ambito industriale hanno trovato grande diffusione il codice 128, il codice 39 (alfanumerico) e il 2/5 (si legge 2 di 5) "interleaved". La maggior parte dei codici ha un codice di controllo (contro codice o check digit) che l'unità di lettura è in grado di ricalcolare e verificare per assicurare la corretta lettura e l'integrità dei dati.


Carrello elettronico
          È un software, utilizzato tipicamente nel Commercio Elettronico, che consente di selezionare (eventualmente deselezionare) e ordinare i prodotti venduti in un negozio virtuale. È uno dei 3 modi per fare un ordine sul Web, assieme all’e-mail e all’order form.


CDN
          Linea dedicata per la trasmissione dati ad alta velocità (min 4800 bps, max 2 Mbps) fornita da Telecom Italia.


Certificato SSL (o certificato digitale)
          Non solo dovete disporre di un server che supporti la codifica SSL, ma anche di un certificato SSL che garantisca un alto livello di protezione. I certificati digitali autenticano e convalidano il trasferimento delle informazioni via Internet e sono emessi da appositi enti, quali Verisign Normalmente l'emissione del certificato prevede il pagamento di una quota annuale.


Cookie
          Un cookie è una sorta di "cartellino di riconoscimento" (in inglese "tag"), che viene assegnato a un cliente (ossia collocato in un documento temporaneo per la durata degli acquisti) e che lo identifica ogni volta che seleziona qualcosa. Il cookie può risiedere in maniera permanente nella cartella del browser web, oppure essere rimosso al termine della transazione. Ecco perché un sito come Amazon.com vi dà il benvenuto quando tornate a visitarlo: vi riconosce grazie al cookie che si trova nella cartella del vostro browser. L'e-Commerce normalmente richiede l'utilizzo di questa tecnologia ed è possibile che il cliente debba autorizzare la ricezione dei cookie per portare a termine un acquisto online.


CRM - Customer relationship management
          Il concetto di Customer relationship management (termine inglese spesso abbreviato in CRM) o Gestione delle Relazioni coi Clienti è legato all’obiettivo di fidelizzare i clienti. In un’impresa "Market-oriented" il mercato non è più rappresentato solo dal cliente ma dall'ambiente circostante, con il quale l'impresa deve stabilire relazioni durevoli di breve e lungo periodo, tenendo conto dei valori dell'individuo/cliente, della società e dell'ambiente. Quindi l'attenzione verso il cliente è cruciale e determinante. Per questo motivo il gestore del marketing deve pianificare e implementare apposite strategie per gestire una risorsa così importante. La sua estensione verso altre figure come i partner, i collaboratori, i fornitori ecc. tende a trasformare questo noto acronimo in "XRM".


e-Catalog
          Il catalogo è un documento tradizionale con cui un'azienda informa il mercato circa i beni e servizi che essa produce e/o commercializza. L'e-catalog, o catalogo elettronico, è un catalogo di tipo elettronico, ossia pubblicato su un sito e dunque visibile da tutti coloro che, navigando in Internet, visitano volutamente o casualmente il sito che lo ospita.


e-Commerce (Electronic Commerce)
          Altro non è che la versione moderna del commercio mercantile che ha trovato la sua nuova espressione grazie all'ausilio di Internet: l'ultimo e nuovo modo per vendere beni e servizi. Solo che Internet è molto più potente. Ogni giorno presenta milioni di beni e servizi a centinaia di milioni di utenti - ovunque ed in ogni momento - garantendo la massima comodità allo stesso venditore, che può gestire i rapporti con gli utenti direttamente dalla sede della sua azienda.
E in più, aiuta i proprietari di negozi virtuali a fornire migliori servizi, incrementa la fedeltà dei clienti, aiuta a trovare nuovi clienti, il tutto con un modesto investimento.


e-CRM (Customer Relationship Management) - Gestione del Rapporto con il Cliente
          È il complesso delle tecniche e degli strumenti che consentono di stabilire e sviluppare una relazione di qualità con la clientela, dalla definizione del segment-target (segmentazione) alle strategie di attrattività (Marketing Mix) e di fidelizzazione (post-vendita) della clientela.
e-Procurement
          Significa servirsi dell'approvvigionamento online, ovvero di quel processo per cui un'azienda decide di effettuare i propri acquisti (materie prime, semilavorati, materiali vari, servizi) online, servendosi di piattaforme B2B.
Tale strumento permette quindi di acquistare beni e servizi riducendo i costi ed i tempi di approvvigionamento, e migliorando anche la gestione delle scorte o dei cataloghi (costantemente aggiornati) anche dalla stessa Intranet aziendale.
          Scopo di servirsi di un simile strumento è, quindi, quello di ottenere sensibili vantaggi sia a livello economico che nell'ottimizzazione dei processi aziendali.
Infatti, soprattutto al crescere delle dimensioni di un'impresa, diventa progressivamente più difficoltoso riuscire a gestire i modo economico le procedure d'acquisto e, soprattutto, riuscire ad effettuare un controllo attendibile e sicuro sull'efficacia delle stesse.


ERP - Enterprise Resource Planning
          L'acronimo ERP significa Enterprise Resource Planning (letteralmente "pianificazione delle risorse d'impresa").Si tratta di un sistema di gestione, chiamato in informatica sistema informativo, che integra tutti i processi di business rilevanti di un'azienda (vendite, acquisti, gestione magazzino, contabilità etc.) Con l'aumento della popolarità dell'ERP e la riduzione dei costi per L’ICT (Information and Communication Technology), si sono sviluppate applicazioni che aiutano i business manager ad implementare questa metodologia nelle attività di business come: controllo di magazzino, tracciamento degli ordini, servizi per i clienti, finanza e risorse umane.


Firewall
          Per firewall si intende un dispositivo hardware o software posto tra il server aziendale e il World Wide Web. Dovete disporre di un server sicuro, che risulti inaccessibile agli hacker desiderosi di rubare numeri di carte di credito o dati aziendali. Il firewall si distingue dai server SSL in quanto è sempre attivo e consente solo agli utenti autorizzati di accedere alla rete e ai sistemi aziendali per apportarvi modifiche. I firewall sono anche detti "server proxy".


Gateway
          Il gateway è un network che convalida l'ordine effettuato tramite carta di credito e, con le garanzie di sicurezza del protocollo SSL, trasferisce il denaro dai conti dell'intermediario al vostro merchant account. Pensate al terminale per il pagamento mediante carta di credito che trovate al ristorante, nei negozi o dal benzinaio. Il dispositivo si collega a un gateway perché la carta sia autorizzata e il denaro venga trasferito sul merchant account del negozio dove è stato effettuato l'acquisto. Analogamente, per evadere ordini online, anche voi dovrete accedere a un gateway.


ICT - Information communication technology
          Tecnologie riguardanti i sistemi integrati di telecomunicazione (linee di comunicazione cablate e senza fili), i computer, le tecnologie audio-video e relativi software, che permettono agli utenti di creare, immagazzinare e scambiare informazioni.


Merchant account
          Se vi occupate di vendita al dettaglio o fornite servizi e accettate pagamenti con carta di credito, allora avete già un merchant account. È un conto corrente particolare che vi permette di essere pagati tramite carta di credito. Alcuni merchant account sono pensati per il commercio diretto al dettaglio, altri per le vendite in rete. A voi serve un conto che vi permetta di accettare i pagamenti con carta di credito via Internet. I merchant account sono talvolta chiamati anche "credit card transaction bureau account". Solitamente, quando si avvia un'attività di e-commerce, è possibile attivare il merchant account e il servizio di gateway nello stesso tempo e tramite lo stesso fornitore. Se disponete già di un merchant account, verificate presso la vostra banca se è possibile abilitarlo anche per le transazioni via Internet. Servizi come AutorizetNet e Merchant Commerce si occupano della fornitura di merchant account e intermediazione.


MES - Rilevazione bordo macchina
          L’acronimo MES “Manufacturing Execution System” contraddistingue una categoria di software per l’ambiente produttivo industriale e indica quei sistemi informativi progettati per l�ottimizzazione delle attività di produzione, dal lancio degli ordini al completamento dei prodotti finiti. Il MES viene considerato un fattore chiave per incrementare le performance della produzione. Mentre la direzione aziendale è concentrata sulle strategie di lungo termine, esso può contribuire in maniera significativa al miglioramento delle performance di breve periodo, o meglio, anche quotidianamente, con un conseguente impatto sugli obiettivi e sulle performance del lungo periodo. Attraverso il MES, il processo produttivo viene guidato dalle informazioni rese disponibili dal sistema e qualsiasi azienda, indipendentemente dalla grandezza, dalla complessit� e dal tipo di prodotto, può trarre vantaggi da un MES integrato.


MRP - Material Requirements Planning
          I Material Requirements Planning sono sistemi informatici di supporto operativo per aziende. In seguito, fino ad oggi, la sigla è diventata l'acronimo di Manufacturing Resource Planning. Con i sistemi che costituiscono una loro naturale estensione detti ERP (Enterprise Resources Planning), sono l'implementazione di quel modello teorico detto CIM (Computer Integrated Manufacturing) che prevede l'integrazione dei processi produttivi con sistemi informativi gestionali. Gli MRP si preoccupano prevalentemente di supportare i processi primari di produzione (attività in linea di produzione, gestione degli approvvigionamenti dei materiali, ecc). L'MRP è di fatto un algoritmo che riceve in ingresso la distinte base i “lead time”, la situazione delle scorte e la domanda di mercato e produce in uscita gli ordini di produzione, di conto lavorazione e di acquisto necessari per rispondere alla domanda di mercato. L'MRP si occupa cio� di trasformare il fabbisogno di articoli a domanda indipendente (i prodotti finiti, la cui quantit� dipende dalle previsioni di vendita e dal conseguente piano di produzione), in fabbisogno di articoli a domanda dipendente (i componenti necessari a realizzare i suddetti prodotti finiti).


Parametrizzazione o Parametrazione
          Nello specifico ambito informatico è solitamente una attività che permette di modulare il comportamento applicativo di una funzionalità software o più, in base alle esigenze di contesto. La sua caratteristica principale è di evitare la modifica al codice standard del pacchetto applicativo.


Schedulatore (Scheduler)
          (da to schedule letteralmente "mettere in lista", ovvero "pianificare") è un algoritmo che, dato un insieme di richieste di accesso ad una risorsa, stabilisce un ordinamento temporale per l'esecuzione di tali richieste, privilegiando quelle che rispettano determinati parametri, in modo da ottimizzare l'accesso a tale risorsa. L'attenzione posta su alcuni parametri piuttosto che su altri, differenzia la cosiddetta politica di scheduling: solitamente lo “scheduler” può eseguire le richieste in base al loro ordine di arrivo (FIFO), oppure dare precedenza a quelle che impegnano per meno tempo la risorsa; possono esistere politiche si basano su principi statistici o sulla predizione per individuare un ordinamento delle richieste si avvicini di più a quello ottimale.


SCM - Supply chain management
          La gestione della catena di distribuzione (SCM, acronimo dell'inglese supply chain management) riguarda diverse attività logistiche delle aziende, con l'obiettivo di controllare le prestazioni e migliorarne l'efficienza. Tra queste attività sono incluse la catalogazione sistematica dei prodotti e il coordinamento strategico dei vari membri della catena logistica di distribuzione. E’ un sistematico e strategico coordinamento delle tradizionali funzioni aziendali e dei processi prima all�interno di ogni azienda e poi lungo i vari membri della catena di distribuzione, organizzazioni o individui che siano direttamente coinvolte in flussi (a monte e/o a valle).

Server SSL (Secure Socket Layer)
          Gli estremi della carta di credito devono essere protetti durante la trasmissione. La sicurezza è garantita da un procedimento detto di "criptatura". Lo standard SSL si occupa di criptare i dati durante gli scambi di informazioni tra il browser del cliente e il server web del vostro sito (il server SSL si trova in genere sul computer della vostra azienda oppure su un sistema diverso presso il quale siete registrati). I siti che utilizzano lo standard SSL si distinguono da quelli non protetti in quanto l'URL inizia con "https" anziché "http".


Spamming
          Consiste nell’invio di una stessa e-mail, contenente di solito pubblicità, ad un numero stremamente elevato di destinatari inconsapevoli. Oltre a violare la netiquette e a saturare la rete con messaggi inutili, lo spamming in Italia viola la legge 675/96 sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.

 

Strumenti di tracking
          Sono funzionalità di verifica, curate in genere da fornitori online o ottenibili tramite il server web che utilizzate. Gli strumenti di tracking vi offrono una "mappa" dettagliata delle zone del sito visitate dai clienti, consentendovi di individuare le pagine con maggiore e minore numero di accessi.